skip to Main Content
392 9775087 / 0773 662602 Via Montenero 38, Latina, LT

Rialzo di seno mascellare

In molte circostanze, la perdita dei denti o la malattia parodontale causano la mancanza di osso e gengiva con l’effetto di rendere impossibile il corretto posizionamento di impianti o il corretto mantenimento dei denti.

Per questo motivo, negli anni, sono state sperimentate con successo moltissime tecniche che hanno l’effetto di ricostruire i tessuti andati perduti.La terapia di rigenerazione si applica sia sui denti che sugli impianti.

Tecniche di chirurgia rigenerativa su denti naturali:

La rigenerazione tissutale guidata (GTR) permette di ricostruire il tessuto gengivale ed osseo di supporto dei denti, ripara i difetti prodotti dalla parodontite che porterebbero alla progressiva perdita del dente.
Mediante l’uso di biomateriali si riduce fino ad annullare la profondità delle tasche parodontali ripristinando anche l’estetica rosa delle gengive.
La guarigione dopo l’intervento richiede pochi giorni ed il beneficio che i pazienti ottengono è di recuperare il supporto dei denti e mantenere o implementare l’estetica gengivale.

RX pre e post

Rigenerazione ossea per impianti:

E’ sempre maggiore la richiesta di impianti e l’applicazione della tecnica di rigenerazione ossea mediante membrane (GBR) ricostruisce tutti i volumi necessari per quelle zone atrofiche dove
non sarebbe possibile inserire impianti a causa della mancanza d’osso.
Si tratta di una procedura specialistica ed avanzata il cui beneficio è di ricostruire intere porzioni anatomiche la cui mancanza pregiudica la funzionalità masticatoria ed estetica.
L’intervento viene eseguito in anestesia locale ed i pazienti recuperano la funzionalità della parte in 7-10 gg.

Rialzo di seno mascellare:

E’la tecnica di elezione per riportare l’osso nella parte superiore nelle aree dei denti posteriori. L’osso mascellare si pneumatizza (si svuota) dopo la perdita dei molari e questo rende in molti casi insufficiente l’osso a disposizione per gli impianti, mediante questa procedura moltissimi pazienti recuperano i denti fissi posteriori evitando di portare una protesi mobile.

Back To Top